Efficienza Energetica Casa, dal 2012 obbligo negli annunci immobiliari

Link sponsorizzati

Dal primo gennaio 2012 sugli annunci di vendita casa è obbligatorio inserire la classe energetica dello stabile. Lo prevede l’articolo 13 del decreto legislativo 28/2011 (in attuazione della direttiva 2002/91/CE) che così recita:”Nel caso di offerta di trasferimento a titolo oneroso di edifici o di singole unità immobiliari, a decorrere dal 1° gennaio 2012 gli annunci commerciali di vendita riportano l’indice di prestazione energetica contenuto nell’attestato di certificazione energetica“.
Le classi di efficienza di una casa possono essere 7, dalla più ecologica A che consuma meno di 30 Kwh per metro quadro alla più dispendiosa G, più di 160 kwh per mq.
In Italia secondo la Fiaip, la federazione degli agenti immobiliari, l’80% circa degli immobili appartiene alla classe energetica F.
Uno dei problemi maggiori però, sottolineano gli operatori immobiliari, è la confusione. Una certificazione energetica ha un presso che oscilla tra i 200 e i 300 euro a seconda delle dimensioni dell’appartamento. Dello stesso tenore anche il parere del vicepresidente e responsabile urbanistica di Legambiente, Edoardo Zanchini. «La normativa che rende obbligatoria la certificazione delle case, dalla classe A alla classe G come per gli elettrodomestici, in Italia è generica sulle modalità con cui la certificazione va fatta e su chi la deve fare, oltre a presentare regole diverse in ogni regione».

Link sponsorizzati

Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on Twitter