Prezzi Benzina e Diesel in Risalita arriveremo a 2 euro al Litro?

Link sponsorizzati

Tornano a crescere i prezzi dei carburanti per autotrazione in Italia. Dopo un inverno (periodo gennaio – febbraio 2015)  in cui la Verde era arrivata sotto 1,4 euro per litro si riaffaccia lo spettro del caro benzina. La colpa è della risalita del petrolio che ha superato ieri 60 dollari al barile. A febbraio era a 44 ed il trend al rialzo fa pensare di nuovo al muro dei 110 dollari quasi toccati a luglio 2014.

prezzo-benzina
Alla pompa di benzina il prezzo praticato in modalità ‘servito’ della benzina va oggi dall’1,723 cent euro litro di Eni all’1,744 di Shell (no – logo 1,555).  Per quel che riguarda la nafta per il diesel si passa dall’1,596 di Eni ed Esso all’1,624 di Q8 (no – logo 1,442). Infine il Gpl che oscilla tre lo 0,602 di Eni allo 0, 616 di Shell (no – logo 0,568). Punte massime sul ‘servito’ (no – logo escluse) osservate per tutti e tre i prodotti nel Sud Italia che vanno dall’1,811 cent euro/litro per la benzina all’1,667 per il diesel allo 0,647 per il Gpl. Punte minime(no-logo escluse) osservate tutte al nord del Paese che vanno dall’ 1,634 euro/litro per labenzina all’1,531 per il diesel allo 0, per il Gpl.

Link sponsorizzati

grafico_petrolio_2015

C’è comunque qualcosa che non va: quando il petrolio costava 109 dollari un litro di verde era arrivato 1,95. Ora con il petrolio a 60 siamo a 1,75. Quando il petrolio era a 44 dollari, la benzina stava a 1,45. C’è qualcosa di sbagliato oppure no nelle proporzioni?

Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on Twitter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *